3ª generazione di slavisti

 

Polonisti

 

Luca Bernardini
Un dialogo russo-polacco nella Mosca di Boris Godunov
(43)
Alcuni recenti studi sul “falso Demetrio” (44)

Marina Ciccarini
Tradizione secentesca delle “Facecje plskie”
(29-31)

Andrea Ceccherelli
Rapporti letterari italo-polacchi nel Settecento
(44)

Luigi Marinelli
Sulla trad. latina dei
Treny di Kochanowski ad opera di F.D. Kniaźnin (36)
Elementi metrici medievali in Roksolanki di Szymon Zimorowicz (37)
Rapporti intertestuali tra l’Adone mariniano, gli Adoni polacchi e Apuleio (38)
L’acatisto di Simeon Polockij per la ss. Vergine (42)
Polonia e polonistica nel ‘sistema Picchio’. Qualche citazione e un ricordo (n.s. 10)

Giovanna Tommasucci
L’
Ars bene moriendi di Jan Januszowski (37)
Johannes Sambucus possible fonte di Jan Kochanowski (39-40/1)

Francesca Tucci
Occasioni e cronologia delle raccolte poetiche romane di M.K. Sarbiewski
(39-40/2)



Boemisti

 

Giuseppe Dierna
La “Vita di sant’Ivano” di F. Bridel
(36)
Trame foniche e strategie narrative di un sonetto pre-simbolista di Antonín Sova (n.s. 5)

François Esvan
Sulla ‘continuità tematica’ in ceco, in russo, italiano e in francese
(39-40/1)
Struttura e genesi di “Taneční hodiny” di B. Hrabal (39-40/2)

Ernesto Evangelista
La funzione semantica del verso libero nella poetica di Otokar Březina
(n.s. 6)



Ucrainisti

 

Oksana Pachlovska
Concetto di tempo e di storia nella poesia di Lina Kostenko
(39-40/2)
Sante Graciotti e l’ucrainistica europea (n.s. 6)
Riccardo Picchio e gli studi ucraini. Paradigmi inter­pretativi (n.s. 10)



Slavomeridionalisti

 

Helena Bažec
En – una piccola parola con un grande potenziale (n.s. 10)

Matteo Esposito
Dositej e la favola (n.s. 8)

Davide Fanciullo
L’interpretazione dell’evento in bulgaro e l’uso delle forme evidenziali (n.s. 9)

Miran Košuta
Bilancio delle traduzioni italiane di poesia slovena
(n.s. 1)

Iliana Krapova
(con G. Cinque) Una categoria grammaticale non riconosciuta del bul­garo (n.s. 9)

Persida Lazarević Di Giacomo
Dositej Obradović e Pavle Solarić
(n.s. 7)

Maria Rita Leto
Mrs Livie legge i giornali: Dositej e la sfera pubblica
(n.s. 7)

Barbara Lomagistro
Relazione inedita di Matteo Karaman sul clero glagolita di rito latino
(43)

Giulia Masone
Il porto di Varna e i rapporti con l’Italia Meridionale nel Tardo Medioevo (n.s. 9)

Nikolaj Michajlov
Sul teonimo slavo Perun
(39-40/2)
Appunti su *Belobog e *Černobog (41)

Rosanna Morabito
Europeismo e questione della lingua in Dositej Obradović
(n.s. 7)
Riccardo Picchio sulle lingue letterarie degli Slavi (n.s. 10)

Sanela Mušija
Libri serbi pubblicati nel 2004
(cur. Mušija) (n.s. 4)
Dositej Obradović e la forma epistolare (n.s. 7)

Rosario Napolitano
Forme di sciamanismo presso i protobulgari (n.s. 9)

Lorenzo Rottino
Espressione e sviluppo della categoria della determinatezza in bulgaro (n.s. 9)

Giustina Selvelli
La fratellanza armeno-bulgara: una questione di mera retorica? (n.s. 9)

Luca Vaglio
Libri croati pubblicati nel 2004
(cur. Vaglio) (n.s. 5)
Alle soglie del romanzo desniciano: Životna staza Jandrije Kutlače (n.s. 6)
Sull'autobiografia di Dositej Obradović (n.s. 8)

 

 

Storia esterna

BrainLeaf